Come Lavora Concretamente il Karma

03.04.2020

Il karma lavora in maniere che ho notato che molti non comprendono.

Ció è dovuto al fatto che essi non si rendono conto di quali cause hanno messo in moto le conseguenze che subiscono.

Per esempio, un uomo viene truffato continuamente e subisce spesso inganni da parte del prossimo.

Egli é una brava persona, non truffa nessuno, eppure subisce sempre il comportamento scellerato del prossimo. 

La cosa fondamentale da capire é che non é necessario che quest'uomo truffi ADESSO ed in maniera evidente gli altri.

Supponete che in età adolescenziale egli sia stato un rubacuori, che ha ingannato qualche ragazza, o che abbia mentito ai genitori per ottenere i suoi scopi, o che semplicemente era solito copiare a scuola. Cose perdonabili certo, dettate dall'età, voi direte. Tuttavia quest'uomo agendo in tal modo ha aperto la porta all'energia dell'inganno. Quando agiva così aveva la coscienza sporca. Non si é liberato interiormente di quel passato, non l'ha consapevolizzato, e questo é quello che riceve oggi: truffe e inganni. Magari il salumiere tenta di truffarlo, o il datore di casa, o il proprietario di casa. 

Non é necessario essere delinquenti per subire comportamenti del genere.
Ció che é ancora dentro di te lo ritrovi fuori, e probabilmente lo subisci in maniera 10 volte superiore rispetto a quello che effettivamente hai fatto. Serve tutto per ripulirti. Un giorno quest'uomo si renderà conto che da qualche parte dentro di sé c' é ancora l'energia o l'atteggiamento dell'inganno, e la renderà conscia. Questo avverrà solamente nel momento in cui egli sarà in grado di liberarsene, e prima che ció avvenga subirà gli effetti maggiorati di quello che ha fatto, in modo che si renda conto di ció. 

Chiaramente, se continui ad ingannare quotidianamente, allora quell'abitudine e quell'energia si radicheranno sempre più dentro di te, e per liberartene occorreranno parecchie vite. Non riuscirai ad uscirne facilmente. 

Piú hai la coscienza sporca e piú prima o poi dovrai pagarne le conseguenze.
Non esiste un Dio ingiusto, esiste una legge ineluttabile di un Dio che desidera che i suoi figli siano immacolati. In paradiso ci si entra solo completamente nudi e puri.