Disillusione

14.09.2019

C' è un tempo in cui si va incontro alla vita a braccia aperte: si è giovani e pieni di gioia di vivere.
Poi arrivano le delusioni: i partner tradiscono continuamente la nostra fiducia, ci si rende conto dei comportamenti sbagliati dei genitori, gli amici si rivelano essere approfittatori. I datori di lavoro pensano solo al profitto e allo sfruttamento.
Si soffre intensamente e ci si chiude alla vita.Non si ha più il coraggio di vivere pianamente i rapporti per non provare dolore, tutto perde colore. Ci si lascia andare, ci si sente impotenti, travolti. Il "tanto non vale la pena" si impossessa di noi. Il massimo che si chiede all'esistenza è un po' di compagnia in questo mondo marcio.
Senza accorgersene si inizia a nutrire l'esercito dei disillusi dalla vita, gente che si trascina nella sopravvivenza e nulla di più. Persone indurite e inaridite dalle proprie esperienze, più zombie che umani.
Ma non è mai troppo tardi per reiniziare, per prendere quello che vi spetta di diritto: la gioia di vivere, il desiderio di prendervi le vostre soddisfazioni.
Tutti gli episodi della vita che hanno generato disillusione possono essere trascesi, basta crederci e non aver distrutto completamente dentro di sé il desiderio di vivere. Potete tornare ad essere quello che eravate e molto di più. Sono con voi.