Astrologia, Transiti e Magia

16.01.2023
Dentro di noi conteniamo energie appartenenti a tutti i segni zodiacali e pianeti.

 

Siamo un insieme di forze che determinano la nostra struttura fisica e psichica.


Tali forze che ci caratterizzano in certi momenti entrano in risonanza con le energie cosmiche e possono generare degli eventi sul piano fisico.

 

Osservare i transiti planetari e analizzare come interagiscono con il tema natale significa comprendere quali disposizioni psicologiche ci caratterizzeranno in un dato periodo.


Depressione, rabbia, euforia, felicità, serenità, attivismo sono tutte disposizioni che provengono dai pianeti (in particolare, nell'ordine, saturno, giove e venere, urano).


Tali energie, che si traducono in tendenze psicologiche, possono ostacolarci in certi periodi o costituire un trampolino verso il successo e la realizzazione.


Occorre quindi tenere ben presente come i transiti planetari agiscono nella nostra struttura energetica di base (tema natale).
Presso varie popolazioni antiche si è scoperto che alcuni metalli, erbe o pietre fungono da catalizzatori per specifiche energie planetarie, pertanto che è possibile, con un aiuto esterno, ostacolare i pianeti che in un certo periodo si rivelano malefici e rafforzare i benefici.

 

Questo è un esempio di come la magia e l'astrologia siano strettamente legate, difatti la magia non è altro che l'applicazione pratica di conoscenze esoteriche e astrologiche.

 

I pianeti e i segni zodiacali costituiscono la base operativa per raggiungere ogni tipo di finalità, e per sottrarsi, nei limiti del possibile, ai periodi più sfortunati.

 

È per questo che in futuro l'astrologia dovrà essere utilizzata non solo a scopo puramente conoscitivo e psicologico, ma anche come mezzo di guarigione.

 

La salute, il buon fato e il successo non sono altro che il risultato della capacità di attirare nel tuo campo elettromagnetico le energie dei pianeti benefici e neutralizzare o armonizzare quella dei malefici.

 

Phil Diamond